Progetto

Generale

Profilo

Installare e configurare Sabredav

Sabredav è un server CalDAV, CarDAV e WebDAV in PHP molto sviluppato che presenta una buona integrazione con Roundcube per la gestione di calendari integrati con la posta elettronica. Dato lo sviluppo molto intenso pur essendo disponibile un pacchetto php-sabre-dav nei backports di Debian Wheezy, tratteremo l'installazione dai sorgenti. Si presuppone che sia disponibile e configurata, una Debian con PHP ed Apache già in grado di far funzionare Roundcube.

Il progetto consiglia per l'installazione di utilizzare composer, un framework per la gestione delle dipendenze in PHP, che consente anche degli aggiornamenti in maniera abbastanza semplice del programma. Il primo passo è individuare una directory sotto cui installarlo, per l'uso di quest'ultimo è consigliato di installare:

apt-get install php5 git php5-curl

poi lo si potrà installare nella directory in cui si installerà anche sabredav, nel nostro caso /var/www/sabredav/, con:

curl -sS https://getcomposer.org/installer | php

una volta installato composer sarà disponibile nella directory stessa il programma composer.phar e si potrà installare sabre con:

./composer.phar require sabre/dav ~2.1.0

che scaricherà direttamente quanto necessario, ed in questo modo futuri aggiornamenti potranno essere installati semplicemente con ./composer.phar update sabre/dav. Con questa installazione i file di sabredav verranno installati nella sottodirectory vendor/sabre.

Una volta fatto questo occorre configurare Apache, è preferibile utilizzare un dominio dedicato su un virtualhost, ad esempio sabredav.dominio.tld o affini, in modo da poter inserire la configurazione in un file come /etc/apache2/sites-available/sabredav.dominio.tld che dovrà contenere qualcosa del tipo:

<VirtualHost *:443>
    ServerName sabredav.dominio.tld
    DocumentRoot /var/www/sabredav
        # include SSL config directives
        Include "/etc/apache2/sites-available/ssl.conf" 

    ##
    ## Sabredav rules
    ##
    <IfModule mod_rewrite.c>
        RewriteEngine On
        RewriteRule (.*) index.php [L]
    </IfModule>
    # Disable eAccelerator
    php_flag eaccelerator.enable 0
    php_flag eaccelerator.optimizer 0

    # Output buffering needs to be off, to prevent high memory usage
    php_flag output_buffering off

    # This is also to prevent high memory usage
    php_flag always_populate_raw_post_data off

    # This is almost a given, but magic quotes is *still* on on some
    # linux distributions
    php_flag magic_quotes_gpc off

    # SabreDAV is not compatible with mbstring function overloading
    php_flag mbstring.func_overload off
    ErrorLog /var/log/apache2/sabredav.dominio.tld-error.log
    # Possible values include: debug, info, notice, warn, error, crit,
    # alert, emerg.
    LogLevel warn
    CustomLog /var/log/apache2/sabredav.dominio.tld-access.log combined
</VirtualHost>

Una volta installato il programma sono necessarie due directory scrivibili, evitate di usare i permessi a 777 come indicato nella documentazione di installazione di Sabredav (pensata presumibilmente per un housing) ed invece assegnatene la proprietà all'utente che esegue il web server (www-data per Debian):

cd /var/www/sabredav
mkdir data public
chown www-data.www-data data public

A questo punto dovremo creare l'index.php (o file equivalente, ma si cambi la RewriteRule all'occorrenza) adatto al tipo di servizio che vogliamo offrire. Con il programma vegono forniti (nella directory vendor/sabre/dav/examples/) usa serie di possibili esempi, utilizzeremo come base groupwareserver.php, che andrà copiato ed opportunamente modificato per fargli utilizzare MySQL come database invece di SQLite che è il default preconfigurato.

cp vendor/sabre/dav/examples/groupwareserver.php index.php

Occorrerà poi creare un database dedicato (ma il programma può usare anche SQLite su un file) ed il relativo utente, nel caso si abbia MySQL, si possono usare le istruzioni di MySQLInitConf, e poi si dovrà inizializzare lo stesso con:

cat vendor/sabre/dav/examples/sql/mysql.* | mysql -u root -p sabredav

e ci si potrà collegare con l'utente di default che è admin con password admin.