Project

General

Profile

Actions

Replicazione di PostgresSQL

ATTENZIONE: questo articolo è una bozza, al momento è nello stato di insieme di appunti sparsi senza un'ordine specifico

PostgreSQL supporta diversi meccanismi di replicazione, tratteremo in questo articolo solo uno di questi, la cosiddetta streaming replication.

Come ripristinare una replica

Se per un qualunque motivo la streaming replication si interrompe (la ragione più comune è che non si è previsto sul primario la retention di un sufficiente numero di segmenti WAL a coprire le differenze da trasmettere al secondario) occorre ripristinare manualmente da zero la stessa.

Per farlo è disponibile, a partire dalla versione 9.4 di PostgreSQL il comando pg_basebackup (si legga la documentazione su https://www.postgresql.org/docs/10/app-pgbasebackup.html) che consente di eseguire il ripristino direttamente dal secondario. I passi da seguire per farlo sono i seguenti:

  • fermare Postgres con:
    service postgresql stop
    
  • vuotare la directory dei dati (o spostarne i contenuti altrove):
    mkdir oldpgdir/
    mv /var/lib/postgresql/9.6/main/* oldpgdir/
    
  • collegarsi con l'utente postgres:
    su postgres
    
  • ripristinare il DB e la replicazione con:
    pg_basebackup -h IP.DEL.DB.MASTER -U replication -D /var/lib/postgresql/9.6/main/ -P -Xs -R
    

    quest'ultimo comando chiederà la password dell'utente replication usato per gestire la replicazione e provvederà alla ricostruzione.
  • riavviare Postgres con:
    service postgresql start
    

Verifica dello stato della replicazione

Ci sono una serie di comandi per verificare lo stato della replicazione. Anzitutto si vada sullo slave e si verifichi che sia in standby mode con (si assume di essere entrati in visualizzazione espansa con \x on):

-[ RECORD 1 ]-----+--
pg_is_in_recovery | t

si può controllare lo stato della ricezione dei dati dal master (da postgres 9.6) con:

postgres=# select * from pg_stat_wal_receiver;
-[ RECORD 1 ]---------+-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
pid                   | 25684
status                | streaming
receive_start_lsn     | 7E/57000000
receive_start_tli     | 1
received_lsn          | 7E/58B33BA8
received_tli          | 1
last_msg_send_time    | 2020-02-19 17:57:20.239628+01
last_msg_receipt_time | 2020-02-19 17:57:20.238761+01
latest_end_lsn        | 7E/58B33BA8
latest_end_time       | 2020-02-19 17:57:20.239628+01
slot_name             | 
conninfo              | user=replication password=******** ....

e si può controllare quanto è passato dall'ultimo replay della replicazione con con:

postgres=# select now()-pg_last_xact_replay_timestamp();
-[ RECORD 1 ]------------
?column? | 00:00:05.55037

e dare una indicazione dell'eventuale ritardo rispetto al master con:

postgres=# SELECT CASE WHEN pg_last_xlog_receive_location() = pg_last_xlog_replay_location()
                  THEN 0
                ELSE EXTRACT (EPOCH FROM now() - pg_last_xact_replay_timestamp())
              END AS log_delay;
-[ RECORD 1 ]
log_delay | 0

Updated by Simone Piccardi 8 months ago · 2 revisions