Progetto

Generale

Profilo

Installare e configurare Piwik

Piwik è una piattaforma di monitoraggio delle visite web che mira a sostituire Google Analitics. Il programma è scritto in PHP, funziona da interfaccia web e si appoggia ad un database per la raccolta delle statistiche e fornisce una interfaccia di configurazione via web. Copriremo qui soltanto le problematiche relative alla installazione dell'applicazione web, e non quelle relativa al suo uso o alla installazione del codice javascript nei siti da tenere sotto osservazione.

Tratteremo in questo caso l'installazione su Debian Lenny, con Apache 2.2 come server web e MySQL come database. Il primo passo è quello di scaricarsi l'ultima versione del programma, che viene fornita in un archivio compresso, che si andrà a scompattare sotto /var/www, in sostanza si dovranno eseguire i comandi:

wget http://piwik.org/latest.zip
unzip latest.zip
mv piwik /var/www/

inoltre si dovrà provvedere ad impostare permessi opportuni per le varie directory, ed in particolare sarà necessario dare il permesso di scrittura dove necessario, per questo si dovranno eseguire i comandi:

cd /var/www/piwik
chown -R www-data.www-data tmp config

Si dovranno inoltre installare tutti pacchetti necessari per poter utilizzare il programma, ed in particolare:

aptitude install libapache2-mod-php5 php5-mysql php5-gd \
    mysql-client mysql-server

Piwik consente di tenere sotto controllo diversi siti, pertanto è opportuno creare un virtual host dedicato, una volta fatto questo vi si potrà eseguire l'installazione via web puntando un browser all'indirizzo usato per il suddetto virtual host e seguendo le relative istruzioni.

Per completare l'installazione però è necessario disporre di un database di appoggio con relativo utente per l'accesso, l'installer prevede che questo già esista per cui andrà creato con la procedura già illustrata in MySQLInitConf, vale ad dire con:

mysqladmin -u root -p create piwik
mysql -u root -p
mysql> grant all privileges on piwik.* to 'piwik'@'localhost' \
       identified by 'passworddifficileesegreta';
mysql> flush privileges;
mysql> \q

Una volta definito il database si potranno immettere nella relativa schermata di richiesta fornita dalla procedura di installazione via web i dati ad esso relativo (host, username, password e nome del database), si dovrà poi definire un utente amministrativo generale del sistema, ed un primo sito da monitorare. Una volta completati questi passi si verrà portati sulla dashboard che a questo punto risulterà vuota non essendo stato inserito il codice di tracciamento nel sito in questione.

Se oltre alle informazioni statistiche raccolte dal programma si vuole avere una informazione con una geolocalizzazione precisa occorre installare a parte il plugin GeoIP, questo può essere scaricato dalla pagina dei plugin (http://piwik.org/faq/plugins/), si tratta di nuovo di un file .zip che potrà essere installato con:

unzip [[GeoIP]].zip
mv [[GeoIP]] /var/www/piwik/plugins/

inoltre sarà necessario scaricareed installare il file di dati di geoip dal sito di MaxMind con:

wget http://geolite.maxmind.com/download/geoip/database/GeoLiteCity.dat.gz
gunzip GeoLiteCity.dat.gz
mv GeoLiteCity.dat /var/www/piwik/plugins/GeoIP/libs/

a questo punto si potrà tornare sull'interfaccia web ed abilitare il plugin dall'interfaccia di amministrazione (accessibile nei link in alto a destra, con la versione 0.6 ciò richiede una modifica al DB, da fare dall'interfaccia stessa).