Progetto

Generale

Profilo

Configurazione iniziale di Apache 2.0 e PHP

Il pacchetto da installare è apache2-mpm-prefork, che è quello con la maggiore compatibilità con i vari pacchetti (in particolare con PHP). Questo installa il server ma di default non lo avvia, per poter avviare il server occorre modificare il file /etc/default/apache2 inserendo la riga:

NO_START=0

I file di configurazione sono posti sotto /etc/apache2, e rispetto alla versione 1.3 in questo caso non si deve toccare il file di configurazione principale, che è apache2.conf, e non si deve utilizzare httpd.conf che è lasciato vuoto per compatibilità.

La configurazione infatti include automaticamente tutto quello che è posto nella directory conf.d, per cui la modalità normale in cui si inseriscono le configurazioni che prima venivano include direttamente in coda a httpd.conf è quello di creare ad esse un link simbolico in detta directory; se ad esempio per Apache 1.3 si aveva un httpd.conf terminante con:

Include /etc/ldap-account-manager/apache.conf
Include /etc/webcalendar/apache.conf

per usare WebCalendar o LAM, si dovranno creare i link simbolici con:

cd /etc/apache2/conf.d
ln -s  /etc/ldap-account-manager/apache.conf ldap-account-maneger
ln -s  /etc/webcalendar/apache.conf  webcalendar

Inoltre si devono installare i moduli relativi ad Apache 2.0 (quelli nella forma libapache2-mod-*), e riconfigurare quanto necessario. Ad esempio per usare PHP4 si dovrà installare libapache2-mod-php4, e poi andare a modificare il file /etc/php4/apache2/php.ini per abilitare quanto era stato abilitato automaticamente in /etc/php4/apache/php.ini; se ad esempio si era abilitato il supporto per LDAP e per MySQL, si dovranno aggiungere a /etc/php4/apache2/php.ini le righe:

extension=mysql.so
extension=ldap.so