Project

General

Profile

MySQLInitConf » History » Version 19

Version 18 (Simone Piccardi, 12/22/2010 01:25 PM) → Version 19/24 (Simone Piccardi, 02/22/2013 12:00 PM)

h1. Configurazione di base per _MySQL_


La configurazione di base di _MySQL_ eseguita da Debian subito dopo l'installazione del pacchetto consente l'accesso database con l'utente di amministrazione _root_ senza password. Per questo motivo il primo passo da fare, immediatamente dopo l'installazione, è impostare una password per _root_; questo si fa con il comando:

<pre>
/usr/bin/mysqladmin -u root password NuovaPassword
</pre>

Se invece si è persa la password di _root_ del database il precedente comando non funziona in quanto una volta impostata detta password questa diventa necessaria per poterlo utilizzare. Per questo per poterla recuperare (o meglio resettare) occorre seguire la seguente procedura. Il primo passo è fermare il database e farlo ripartire senza meccanismi di controllo di autenticazione, questo si fa con i comandi:

<pre>
/etc/init.d/mysql stop
/usr/bin/mysqld_safe --skip-grant-tables --skip-networking &
</pre>

a questo punto ci si potrà collegare al database direttamente con:

<pre>
mysql -u root
</pre>

ottenendo una shell SQL con privilegi di amministrazione; qui si potrà modificare la password impostata per l'utente _root_ tramite le seguenti istruzioni:

<pre>
use mysql;
UPDATE user SET Password=PASSWORD("NuovaPassword") WHERE User="root";
exit
</pre>

fatto questo la passord di _root_ è stata modificata e si potrà fermare il database e riavviarlo con:

<pre>
/etc/init.d/mysql stop
/etc/init.d/mysql start
</pre>

Dopo di che si potrà verificare che l'accesso è possibile con la nuova password con:

<pre>
server:~# mysql -u root -p
Enter password:
Welcome to the [[MySQL]] monitor. Commands end with ; or \g.
Your [[MySQL]] connection id is 9 to server version: 4.0.24_Debian-5-log

Type 'help;' or '\h' for help. Type '\c' to clear the buffer.

mysql> show databases;
+-------------+
| Database |
+-------------+
| mysql |
| test |
+-------------+
2 rows in set (0.00 sec)

mysql> \q
Bye
server:~#
</pre>

Si tenga presente infine che le ultime versioni del pacchetto Debian non richiedono più un intervento manuale per abilitare l'ascolto su @localhost@ in quanto la riga:

<pre>
bind-address = 127.0.0.1
</pre>

è già presente in @/etc/my.cnf@; occorrerà eventualmente modificarla qualora si debba invece abilitare il raggiungimento del server da altre macchine, in tal caso occorrerà inserire qualcosa del tipo:

<pre>
bind-address = 0.0.0.0
</pre>

@/etc/my.cnf@.

Fatto questo si potrà passare alla creazione di un proprio database con il comando:

<pre>
mysqladmin -u root -p create nomedb
</pre>

che chiederà la precedente password, creando il database, a questo punto ci si potrà collegare al nuovo database con:

<pre>
mysql -u root -p nomedb
</pre>

e si potrà dare l'accesso allo stesso ad uno specifico utente con i comandi:

<pre>
GRANT SELECT, INSERT, UPDATE, DELETE, CREATE, INDEX, ALTER, DROP
ON nomedb.* TO 'utentedb'@'localhost' IDENTIFIED BY 'password';
</pre>

e per garantirsi che questi siano immediatamente disponibili, si dovrà aggiuntere:

<pre>
FLUSH PRIVILEGES;
</pre>

Nel caso si sia fatto un errore nell'assegnare i permessi e nel creare l'utente, lo si potrà cancellare con i comandi:

<pre>
use mysql;
DELETE FROM user WHERE user="utentedacancellare";
</pre>

Nel caso si voglia cancellare completamente un database si potrà farlo sia con i comandi SQL specifici (@DROP DATABASE nomedb@) da dentro la riga di comando di @mysql@ oppure direttamente dalla della shell con il comando:

<pre>

mysqladmin -u root -p drop nomedb
</pre>